In calo il mercato immobiliare: -7,7% nel 2° trimestre

Rallenta il calo del mercato immobiliare in Italia nel secondo trimestre del 2013: con una flessione degli scambi del 7,7% rispetto allo stesso periodo del 2012, il volume delle compravendite si attesta a quota 242.817 e recupera più di 6 punti percentuali rispetto alla contrazione del 13,8% registrata nei primi tre mesi di quest’anno. È quanto comunica l’Agenzia delle Entrate nella nota trimestrale dell’Osservatorio del mercato immobiliare. Al tempo stesso calano i prezzi delle case: il valore medio stimato di una abitazione nel primo semestre 2013 e’ pari a circa 167 mila euro, in diminuzione dell’1,43% (-2,400 euro) rispetto allo stesso semestre dell’anno scorso in tutte le aree geografiche del Paese ad eccezione delle isole.  Roma, Bologna e Firenze sono le città in cui si registrano le quotazioni medie delle abitazioni più elevate nel primo semestre dell’anno, oltre 3 mila euro al metro quadro. Seguono a breve distanza Milano e Venezia (poco sotto i 3 mila euro al mq), mentre nelle due grandi città siciliane, Palermo e Catania, le quotazioni delle abitazioni sono le più basse (rispettivamente 1.451 euro e 2.067 al mq).

Written By
More from genteattiva

Oppido Mamertina, figlia del boss insulta carabiniere: “Vuole far solo carriera”

Oppido Mamertina, provincia di Reggio Calabria — 342 metri sul livello del...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *